Benvenuti. Ora possiamo partire.

In una vita quante esperienze si fanno? Scuola, amori, aperitivi, amicizie vere o improbabili, lavoro, uomini, donne, guai (tanti). Progetti per il futuro, il capo isterico, riunioni inutili, la casa da comprare, la macchina da vendere, i mobili da cambiare, le code da fare, le bollette da pagare, la scuola, il corso di chitarra per i figli, la suocera da ascoltare, i parenti da capire, qualcosa da sognare, è ora di cambiare e poi, finalmente la barcadove tutto rallenta, si livella, si allontana quel tanto che basta per sentirsi al riparo da tutto e tutti.

Navigando in questi anni ho trovato molte similitudini con la vita di tutti i giorni ed il mare è una splendida metafora. Uno spazio libero, aperto a tutti e Saidisale è questo, uno spazio, un momento da prendersi per trovare qualcosa o ritrovarsi, per un motivo o per un altro, che sia per mare o a terra, tra le vie della nostra vita.

Incuriositi dalle cose, da una foto, un pensiero, da un consiglio, una storia vissuta, un punto di vista su cui riflettere. In questo blog viviamo assieme le stesse emozioni. Per capire cosa vuol dire vivere questa esperienza, per conoscerne il senso, il significato più vero.

Dopo tanti anni passati a dare un’immagine ai falsi bisogni, ho capito un giorno che i miei li avrei capiti in un altro modo, che la verità è solo dove la cerchiamo e non in ciò che altri vorrebbero farci credere.

Il mare per me è stato questo, un risveglio, amo ciò che rappresenta. Perché accoglie le spoglie di mia madre la cui unica eredità è stata un quadretto che dice: persone con bagagli leggeri, viaggiano meglio attraverso la vita. E questo spiega esattamente come vivo, oggi.

Un modo un po’ diverso per far sapere quanto di vero c’è a bordo di una barca a vela, per imparare poi a guardare la vita con occhi diversi, con rispetto verso se stessi, la natura e gli altri, con umiltà, aspettando il momento in cui si potrà finalmente salpare, magari anche assieme, in un equipaggio di amici e non, per godersi il viaggio e l’esperienza. Gustandosi il tempo necessario, il vento, il mare, il sole e un tramonto, in una rada mozzafiato, sulle note di una musica in sottofondo, con una birra ghiacciata tra le mani.

Perché la barca a vela è tutto questo. E se conosci il tuo mare, saidisale.

 

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

Alcune delle foto presenti su questo blog sono prese da internet. Se qualcuno dovesse detenerne i diritti d’autore e desiderasse contattarmi può farlo alla mail saidisale.blog@gmail.com e provvederò immediatamente a rimuoverle se richiesto.