Il viaggio perfetto

E’ il nostro viaggio, la nostra vacanza, la nostra vita e non vogliamo che qualche deficiente lo rovini con le sue seghe mentali o con atteggiamenti fastidiosi. Per vivere bene nella vita lo sappiamo, è indispensabile identificare perfettamente cosa non ci piace, ciò che ci infastidisce e che ci fa cambiare umore. Sapere quali mezzi abbiamo per capirli, prevenirli e in caso evitarli e vitale.
Beh, se sei in grado di metterti in OFF o in STAND BY in ogni situazione e comunque quando lo ritieni utile hai già il dono, quello che in pratica non tutti hanno per difendersi da se stessi, difendere gli altri da noi o insomma dai condizionamenti di chi ci vive attorno.
In barca lo abbiamo già detto e lo sappiamo, gli spazi spesso sono ristretti e questo è uno dei motivi per cui tanti ne hanno paura. Ma io ti dico che è proprio questo il punto da cui partire per imparare a vivere meglio e godersi finalmente il nostro viaggio. Averne paura e non fare nulla per cambiare non risolve niente. Accettare, mettersi alla prova e capire quanto davvero siamo disponibili e comprensivi è il passo per migliorare il nostro spirito di avventura, di convivenza e dunque avere un miglioramento personale.
Se hai paura che qualcuno mini il tuo spazio, vuol dire che anche tu hai rispetto di quello degli altri, vero? Quindi sai come evitare ciò che a te darebbe fastidio, giusto? Mah, ti dico che non è così, perché molti hanno la presunzione di affermare questo ma fanno molto poco per rispettare lo spazio altrui, pensando che il proprio abbia la priorità e gli altri si debbano adeguare.
Poche regole dunque. Rispetto, elasticità, comprensione, altruismo, dialogo, proattività e la vacanza o il tuo viaggio sarà memorabile. Sii propositivo, argomenta le tue necessità senza imporle, non essere rigido e goditi la condivisione di più punti di vista. Trova un compromesso senza farti troppi problemi e senza crearne ovviamente. Parlane, ridendo, serenamente. Se non è adesso, magari sarà la prossima volta che si farà come proponi tu. Chissenefrega. Goditi sto momento, non rovinartelo, divertiti, non prendere tutto così sul serio. Se proprio non ce la fai trovati il tuo angolino, cuffie, siga, birra, dormi, fai quello che vuoi e fallo per te, bastano pochi minuti. Se tutti comunque si ascoltano e capiscono, fidati che c’è sempre una soluzione e la si trova in pochi minuti, pochi davvero credimi. E la tua pausa angolino avrà tutto un altro significato.
Non è come nella vita questa regola? Non dico sempre che la barca è un viaggio attraverso la vita? Già. E aggiungo una cosa: se hai problemi in barca per questi motivi, molto probabilmente ne hai anche nella vita. Non è molto meglio quindi ridere dei problemi piuttosto che fargli prendere il sopravvento su noi stessi? Godiamoci la vita e vieni in barca tranquillamente. Dopo un tuffo e un aperitivo tra le risate dei tuoi compagni di viaggio, la vita ha tutto un altro sapore. Davvero!

Un pensiero su “Il viaggio perfetto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...